Volo in mongolfiera in Cappadocia: Consigli pratici e cose da sapere

Giro in Mongolfiera in Cappadocia

Giro in Mongolfiera in Cappadocia (Turchia): F.A.Q.

10 milioni di anni fa, i vulcani della Turchia centrale hanno eruttato di nuovo a formare un paesaggio unico al mondo: la Cappadocia. Un’alternanza di montagne, crateri, altipiani e gole su cui si affacciano molti camini delle fate. Un paesaggio alla fine del mondo forgiato dagli incendi vulcanici, dal ghiaccio dei periodi di glaciazione e dall’acqua piovana.

Un luogo eccezionale dove l’uomo può misurare la forza degli elementi e del tempo! Una regione da scoprire dal cielo, precisamente da una mongolfiera. Attività relativamente recente nella regione, il suo sviluppo risale solo al 2005, ma già considerata un must per il turismo in Turchia e nel mondo.

_

Qui ci sono tutte le cose che dovete sapere per preparare il vostro giro in mongolfiera sulla Cappadocia:


Sommario

  1. Perché fare un volo in mongolfiera in Cappadocia?
  2. Come funziona una mongolfiera?
  3. Hai il mal d’aria o le vertigini su una mongolfiera?
  4. Quando posso volare in mongolfiera in Cappadocia? Quando andare? 
  5. Cosa vediamo durante il volo? Qual è l’itinerario del volo?
  6. Quante persone possono salire sul pallone?
  7. Quanto dura il volo?
  8. E’ pericoloso? Ci sono molti incidenti?
  9. Come fare belle foto in mongolfiera?
  10. Come posso prenotare il mio volo in mongolfiera?

1/ Perché ti serve un volo in mongolfiera in Cappadocia?

I voli in mongolfiera sono il modo migliore per scoprire la Cappadocia. Capace di volare alto e lento, offrendo ai passeggeri che si imbarcano sulla carlinga una vista a 360°, la mongolfiera permette di vivere la magnificenza del paesaggio con un solo sguardo. Dall’alba su formazioni geologiche quasi lunari al volo sopra la Valle Rossa e il balletto dei tanti altri palloncini nel cielo, l’attività vale il suo peso in oro!

Al di là della bellezza del paesaggio, il volo stesso offre un’esperienza indimenticabile. Il piacere di volare all’aria aperta rimane incomparabile. La gentilezza degli equipaggi turchi si aggiunge alla magia dell’esperienza. Il bicchierino di champagne e la cerimonia di laurea dell’avventura offrono un momento di grande convivialità. Tutti coloro che hanno volato in mongolfiera sopra la Cappadocia ne hanno un ricordo straordinario: il momento clou del loro viaggio in Turchia!

2/ Come funziona una mongolfiera?

Il pallone prende il nome dai suoi due inventori francesi, i fratelli Montgolfier. Joseph-Michel e Jacques-Étienne, nati nel villaggio di Annonay nell’Ardèche, avevano deciso di approfittare della minore densità di aria calda per realizzare il sogno di Icaro. Dopo alcuni esperimenti, progettano un pallone di tela rinforzato in carta che volò via il 19 settembre 1783 a Versailles di fronte a Luigi XVI con una pecora, un’anatra e un gallo come passeggeri! Il primo volo umano ebbe luogo il 19 ottobre 1783 al Folie Titon con Jean-François Pilâtre de Rozier.

Le moderne mongolfiere moderne funzionano ancora secondo lo stesso principio: un bruciatore a gas invia aria calda nell’involucro, che diventa più leggera di quanto l’aria ambiente sale trasportando il cesto di vimini dove siedono i passeggeri. Questo volo reso possibile dalla spinta esercitata da Archimede dalla massa d’aria fredda su quella dell’aria calda intrappolata nel pallone rimane senza dubbio il più magico: sufficiente per riconciliarvi con le vostre classi di fisica di quinta elementare!

3/ Hai mal d’aria o vertigini a bordo di una mongolfiera?

La vertigine si verifica solo quando c’è un legame fisico tra la posizione del soggetto all’altezza e il suolo, come ad esempio su un tetto o un balcone. Questo ovviamente non è il caso di un palloncino in volo. Si può quindi godere di questa attività senza timore di dover sopportare le spiacevoli sensazioni associate alle vertigini.

Nessun rischio di nausea: il volo in mongolfiera è particolarmente stabile e le fasi di decollo e atterraggio si svolgono sempre senza intoppi. I passeggeri apprezzano questa navigazione aerea lenta a velocità del vento (tra i 7 e i 20 km/h in generale), tranquilla e all’aria aperta. Davvero ammaliante, la mongolfiera riesce a conciliare i più temibili con il volo!

4/ Quando posso volare in mongolfiera in Cappadocia? Quando andare?

Il clima generalmente mite in Cappadocia permette di volare in mongolfiera tutto l’anno. Tuttavia, si consiglia il periodo da aprile a ottobre. Durante questi sette mesi, il rischio che le condizioni meteorologiche intralcino il vostro volo in mongolfiera è inferiore a quello del periodo invernale.

Poiché l’aria è più fredda in questi momenti della giornata, i voli sono spesso programmati all’alba e al tramonto. Più che un vincolo, questi orari offrono una straordinaria luminosità. Il rilievo torturato della Cappadocia è coperto d’oro dai raggi del sole.

vol montgolfiere turquie cappadoce

5/ Come vestirsi per il volo in mongolfiera?

Il volo in mongolfiera si effettua tra 0 e 1000 metri. A questa quota, la temperatura è la stessa di quella osservata a terra al momento del decollo. Assicurati di vestirti secondo le solite temperature e gli orari dei voli! Il funzionamento del bruciatore che emette calore non deve essere freddo durante quest’ultimo soprattutto perché avanzando al ritmo del vento, diventa impercettibile!

Data la presenza del bruciatore, evitare di indossare indumenti sintetici e preferire il cotone. Lasciare a terra tutto quello che si può perdere in volo. La cosa migliore è dotarsi di un piccolo maglione di lana che indosserete o toglierete a seconda dei vostri sentimenti.

6/ Quante persone possono salire sul pallone?

Attaccato al pallone, il cestino è diviso in 5 scomparti: al centro, uno di essi ospita il pilota e il copilota, mentre quelli ai lati del pallone sono progettati per trasportare da 4 a 5 passeggeri. Questi ultimi sono equamente distribuiti in questi vani passeggeri per garantire la stabilità della gondola in volo.

Una distribuzione in piccoli gruppi che ti permette di godere appieno dell’esperienza e condividerla con globetrotter appassionati come te!

7/ Quanto dura il volo?

Come regola generale, il volo dura da 1h a 1h30. Una durata che vi sembrerà sempre troppo breve perché l’esperienza è così sensazionale! Per un volo all’alba, l’hotel è salito intorno alle 5 del mattino per un giro in navetta dalla compagnia di palloncini scelta tra le 5:30am e le 6:30am. Alla zona di decollo! Il bruciatore e la sua ventola funzionano per alimentare forzatamente l’involucro con aria calda. In pianura, una moltitudine di palloncini multicolori prendono il volo. Lo spettacolo è già grande!

Quando la busta perfettamente gonfiabile è pronta, i passeggeri sono invitati a bordo. Un momento magico! L’irresistibile impressione di vivere le avventure del dottor Samuel Fergusson, il mitico eroe del romanzo di Jules Verne « Cinq semaines en ballon »! Non dimenticare la fotocamera e il suo grandangolo.

8/ E’ pericoloso? Ci sono molti incidenti?

Per natura, il volo in mongolfiera è molto sicuro. Il suo unico motore, la spinta di Archimede, non rischia di fallire! Nonostante tutto, non giochiamo in sicurezza per evitare incidenti in volo, soprattutto collisioni in mongolfiera. Il sito accoglie non meno di venti compagnie di mongolfiere che utilizzano decine di mongolfiere ogni giorno!

Gli incidenti sono molto rari e quelli verificatisi nel 2013 e nel 2014 hanno dato luogo a seri feedback per evitare che si ripetano. I voli sono operati da equipaggi esperti e l’organizzazione segue regole severe. Una trentina o più palloncini sorgono contemporaneamente in un superbo balletto perfettamente orchestrato!

cappadoce turquie montgolfière

9/ Come fare belle foto in mongolfiera?

  • Idealmente, portate con voi due fotocamere: una con obiettivo grandangolare e una con obiettivo zoom. L’obiettivo grandangolare sarà utile per fotografare le mongolfiere quando si è a terra e l’equipaggio quando si è nel canestro, e l’obiettivo zoom vi permetterà di ingrandire i dettagli del paesaggio una volta che si è in aria. Se non vuoi preoccuparti di diverse fotocamere o se non vuoi cambiare obiettivo durante il volo, porta con te un obiettivo all-in-one, come un 18-200mm o 24-200mm (se usi una fotocamera full-format).
  • Preparare le impostazioni del dispositivo in anticipo; la luce cambia rapidamente e dovrete adattarvi rapidamente alle condizioni di illuminazione.
  • Sentitevi liberi di scattare foto durante la preparazione del decollo, ma fate attenzione a non disturbare il personale che si occupa del pallone.
  • Si può sospettare questo, ma i treppiedi non sono ammessi a bordo a causa dello spazio limitato.
  • E, naturalmente, ricordate di ricaricare la batteria il giorno prima e prendere una scheda di memoria vuota.
  • Infine, non tenere il naso sempre attaccato al mirino e godetevi il momento!

10/ Come prenotare un volo in mongolfiera?

Per maggiori informazioni e per prenotare il tuo tour in mongolfiera in Cappadocia, clicca qui.

_

About the Author

Mat
Créateur de Noobvoyage.fr

Be the first to comment on "Volo in mongolfiera in Cappadocia: Consigli pratici e cose da sapere"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*